Bastia Centauri - Teratogenesis
Bastia Centauri – Teratogenesis

La Eibon ci ha dunque preso gusto: ecco qui un altro progetto dark-ambient. Certo qui siamo lontano dagli echi nichilist-industrial degli apocalittici First Human Ferro; con i Bestia Centauri ci troviamo di fronte ad un ambient d’avanguardia talmente spinto da rasentare il surrealismo.

Oltre 60 minuti di viaggio attraverso sensazioni spaziali in sospeso che sembrano non trovare mai pace, come il flusso continuo della manipolazione sonora, liquida e disturbante. Continui mondi che si aprono e si chiudono, portali che si spalancano davanti ai nostri sensi increduli, galassie in continua mutazione che sembrano ingoiare qualunque residuo osi volteggiare nelle loro vicinanze.

Teratogenesis è un ombra minacciosa e letale, pronta a risucchiarvi appena le voltate le spalle; questa sensazione di immersione non abbandona mai, come una tortura inflittaci dal più spietato e paziente degli aguzzini.

Qui c’è tanto pane per i denti di chi ama le sperimentazioni più spinte e d’avanguardia, per chi ha voglia di lasciarsi invischiare nel liquido denso e minaccioso partorito dalla creatura Bestia Centauri.

Per chi non si lascia spaventare dall’estrema bizzarria sonora che inesorabilmente può trasformarsi in incubo.

Share

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento